• Dicono di noi… Un consiglio costante dei santi? Confessatevi!

    Dicono di noi… Un consiglio costante dei santi? Confessatevi!

    Ascoltando le voci di coloro che la Chiesa ha indicato come esempi di vita e di adesione a Cristo, e come persone che hanno già sperimentato il Paradiso qui e ora, non si può fare a meno di riconoscere un leit motiv abbastanza costante, attraverso le epoche e i paesi: la quasi “ossessione” per la Confessione.

    Ma come ci si deve accostare alla Confessione? Innanzitutto, chi si confessa deve realizzare i seguenti atti: prima di tutto un esame di coscienza, ovvero ricordare i peccati commessi e se si ritiene opportuno annotarli su carta; avere contrizione, pentimento di ciò che si è fatto con il fermo proposito di non errare più; realizzare la Confessione, raccontare al sacerdote i peccati commessi attraverso pensieri, parole, azioni e omissioni e compiere la soddisfazione o la penitenza data dal sacerdote per riparare al danno provocato dal peccato.

    Leggi più

    18 November 2019 By gfarreda Senza categoria