6 April 2017

I vantaggi nello scegliere il calore del legno per gli arredi sacri.

Il legno è un materiale naturale, prezioso, che dona immediatamente una sensazione di calore e accoglienza ad ogni stanza.

Per questo motivo è da sempre utilizzato per realizzare mobili di grande valore, da personalizzare secondo le varie necessità, rendendo davvero unico ogni ambiente.

Grazie all’ampia gamma di colori e forme, è possibile scegliere i decori e il design che meglio si adattano ai propri gusti personali.

Per uno stile più elegante e raffinato, si può optare per mobili in legno caldo, con intagli o fregi. Se invece si preferisce un aspetto più minimal e moderno, i legni chiari sono perfetti per dare un tocco più contemporaneo, ma mai banale.

Oltre ai vantaggi estetici, il legno permette di creare articoli di ogni misura, aiutando a ottimizzare ogni spazio e a sfruttarlo nel migliore dei modi.

Non si tratta, quindi, di una semplice produzione standardizzata, ma di una creazione vera e propria, progettata e pensata per portare al cliente un mobile o un complemento d’arredo che possa sentire davvero suo.

Senza contare, poi, che il legno massello ha un ulteriore vantaggio: quello di essere incredibilmente resistente all’usura e al trascorrere del tempo. Questo vuol dire che scegliendolo per i propri arredi sacri non sarà necessario sostituirli spesso e di conseguenza si otterrà un risparmio a lungo termine. Questo consentirà di avere più denaro a disposizione da dedicare ad altre attività.

Acquistare inginocchiatoi, confessionali o altri arredi da Chiesa realizzati con questo materiale, permette di accogliere i fedeli in un ambiente speciale, perfetto per abbracciare i momenti di raccoglimento e preghiera.

La GF Arreda Chiese, specializzata nella produzione e restauro di arredi sacri, produce i suoi arredamenti per chiese con un occhio di riguardo all’eco-sostenibilità, rispettando questo grande tesoro che Madre Natura ci ha messo a disposizione.

Finanzia, infatti, opere di rimboschimento in modo da evitare che questo prezioso materiale esaurisca e per non creare danni all’ambiente. Inoltre, il legno, essendo una risorsa naturale, non richiede spreco di energie per la sua produzione.

I banchi per chiese, gli armadi da sacrestia e tutti gli altri mobili ecclesiastici proposti da GF Arreda Chiese, sono naturali, non trattati chimicamente e privi di Formaldeide.

Una garanzia che pensa alla salute di tutti i ministranti, i sacerdoti e i fedeli, difficilmente ottenibile da altri materiali come il truciolato.

GF Arreda Chiese porta in ogni chiesa tutti i vantaggi, la piacevolezza estetica e l’alta qualità del legno massello, ad un costo accessibile e conveniente.

Contattaci per avere maggiori informazioni sui nostri servizi!

Lascia un commento o inviaci la tua domanda

Nome*

Cognome*

Email*

Nome Parrocchia/Istituto religioso*

Telefono*

Messaggio*

Informativa Policy (art.13 D.Lgs. 196/2003)

I dati personali, comunicati a qualsiasi titolo alla nostra azienda, saranno custoditi con mezzi informatici nel rispetto dei diritti e delle misure di sicurezza di cui alla vigente normativa in materia di protezione dei dati personali, e utilizzati esclusivamente per dare risposta a quanto richiesto (informazioni, prenotazioni, ecc.), o alla comunicazione dei servizi e dei prodotti offerti dalla nostra azienda alla propria clientela. Chiunque abbia inviato alla nostra azienda propri dati personali (nominativo, indirizzo di posta elettronica, ecc.), potrà richiedere, in qualsiasi momento, informazioni sulla loro custodia in sicurezza, nonché aggiornamenti, rettifiche, integrazioni dei dati stessi, ovvero la loro cancellazione, al seguente indirizzo e-mail: info@gfarredachiese.it (RESPONSABILE SIG. FERRERI).

Per una puntuale comprensione delle norme in materia di tutela dei dati personali, e per la elaborazione di eventuali ricorsi, si raccomanda una attenta lettura del Decreto allegato, ed in particolare dei seguenti punti:

- art. 4 punto a) - Definizione di trattamento dei dati;

- art. 7 - Diritto di accesso ai dati personali ed altri diritti;

- art. 11 - Modalità del trattamento e requisiti dei dati;

- art. 13 - Informativa;

- art. 23 - Consenso

- art. 24, punto b) - Casi nei quali può essere effettuato il trattamento senza consenso;

- art. 34 - Trattamenti con strumenti elettronici;

- art. 152 - Autorità giudiziaria ordinaria;

- art. 157 e segg. - Accertamenti e controlli;

- art 161 e segg. - Sanzioni.

Decreto legislativo in formato PDF

Accetto le condizioni sul trattamento dei dati indicati qui sopra